Premio “Sebastiano Romeo”: parte la terza edizione

E’ on-line, sul sito fucina900.it, il bando della terza edizione del premio di ricerca “Sebastiano Romeo”, promosso dall’associazione di public history Fucina 900 in collaborazione con la famiglia Romeo. Il concorso è rivolto a laureati e ricercatori in ambito storico che alla scadenza del bando abbiano compiuto al massimo 45 anni. I candidati dovranno inviare un proprio elaborato (tesi di laurea o di dottorato o una pubblicazione già edita) all’indirizzo fucina900@gmail.com entro il 7 dicembre 2019. Il tema individuato per questa edizione è “La Puglia fra Europa e Mediterraneo”.

Gli scritti saranno valutati da un comitato scientifico composto da Salvatore Adorno (docente di Storia contemporanea all’Università di Catania), Christian Caliandro (critico e storico dell’arte contemporanea), Giulio Fenicia (docente di Storia economica all’Università di Bari), Silvio Labbate (ricercatore in Storia contemporanea all’Università del Salento) e Carmine Pinto (docente di Storia contemporanea all’Università di Salerno). Per ritirare il premio, un assegno di 1.000 Euro, il vincitore dovrà tenere una conferenza sul tema del suo elaborato; l’iniziativa si terrà il 15 febbraio 2020 a Taranto.

“Essere giunti alla terza edizione del premio è un grande orgoglio per noi”, dichiara la presidente di Fucina 900 Stefania Castellana. “Il nostro sforzo per valorizzare il lavoro di giovani studiosi continua, e vuole lanciare un segnale anche alle istituzioni pubbliche e ai privati affinché dedichino cura ed attenzione a chi si dedica in maniera scientifica allo studio del nostro passato. Il necessario investimento sulla cultura che la nostra comunità è chiamata a fare deve rivolgersi anche alla ricerca storica, che ha bisogno di risorse per essere condotta in maniera rigorosa”.

Il bando è scaricabile a questo link: Premio Sebastiano Romeo 2020

Fucina900

Commenta